Preview del Consiglio Comunale del 18 ottobre 2016

Sono trascorsi quattro mesi dalle elezioni.

Mesi intensi che hanno visto l’Amministrazione impegnata su più fronti per risolvere le criticità del paese.

Come ben sapete il tempo è tiranno e passa in fretta, soprattutto quando ci si diverte… e il nostro gruppo si è visto costretto a presentare cinque atti che verranno discussi nel prossimo Consiglio Comunale. Nel dettaglio:

  • mozione riguardante gli impianti a Biogas: grazie anche ai cittadini che hanno sottoscritto la nostra petizione, siamo riusciti a evitare l’installazione di un impianto a ridosso del centro abitato e in piena zona di espansione ATR1, ora crediamo sia necessarioche l’amministrazione prenda provvedimenti affinchè un caso simile non si ripeta più.
  • Interpellanza riguardante il Progetto “Cascina Marsiglia”: vogliamo capire che ruolo abbia avuto il Vicesindaco nella vicenda e quale posizione sia stata presa dal CDA della fondazione Berinzaghi.
  • Interpellanza riguardante la convenzione Polizia Locale: vogliamo capire la posizione dell’amministrazione nei confronti della convenzione e interpellarla riguardo le dichiarazioni dei sindaci di Pandino e Agnadello che si son detti pronti a scioglierla.
  • Interpellanza riguardante il servizio di gestione rifiuti: l’appalto dell’azienda Geco scade a fine ottobre e non vi è all’orizzonte alcun bando. Cosa può dirci l’amministrazione? Verrà prorogato l’appalto, quindi i cittadini continueranno a pagare l’urgenza e i tempi biblici della Giunta che a maggio 2016 stava già preparando i documenti per indire una nuova gara?
  • Interpellanza riguardante lo Sport Village: a un anno dalla chiusura e con la stagione sportiva già iniziata, ci chiediamo che futuro avranno i campi di via Togliatti, cosa sta facendo l’Amministrazione per sponsorizzarli e quanto ancora dovremo attenderne la riapertura.

Ricordiamo ai cittadini che il Consiglio Comunale è aperto alla partecipazione di tutti, anche in streaming, è gratuito e permette di capire, informandosi in prima persona, come vengono realmente affrontati e discussi i problemi del nostro Paese.

“Il limite dell’informazione non consiste in quello che dice, ma in quello che tace.”

Qui potete trovare, in dettaglio, tutti i nostri atti presentati